Archivio per settembre 2009

Creare .deb (.rpm) da install_python


Se si è abituati a smanettare con aggiornamenti, prove, test di versioni unstable ecc.. spesso ci si ritrova a dover usare dei programmi/script per cui non si trova la versione .deb. Personalmente non installo niente che non sia un .deb perché amo tener traccia di tutto quello che faccio tramite synaptic. Per questo quando mi compilo qualche sorgente che mi interessa mi creo sempre il mio pacchetto. Per ora python non è mai rientrato nei miei interessi e quindi mi son trovato di fronte a degli script il cui installer era in python e non sapevo che fare :-/. Rapida lettura di svariati README tra gli archivi delle librerie e degli script che mi ero scaricato ed ho trovato il metodo, davvero semplice, per “convertire” l’installer python (setup.py) in un .deb!

Preparativi:

Installiamo il necessario:

sudo apt-get install python-setuptools alien fakeroot

ovviamente gli altri strumenti di compilazione non ve li indico, perché se i programmi ve li compilate voi di sicuro ce li avete già

Utilizzo:

Posizioniamoci all’interno della cartella col programma e diamo quindi:

python setup.py bdist_rpm

questo comando ci creerà degli .rpm e li posizionerà in una cartella chiamata dist. Spostiamoci quindi al suo interno:

cd dist

e convertiamo il pacchetto in questione:

fakeroot alien pacchetto.rpm

N.B. Il pacchetto da convertire è quello che si chiama programma.noarch.rpm, infatti l’altro pacchetto contiene solamente un archivio del programma/sorgenti.

Finito!

Diciamo che questa guida era quasi un appunto per me, ma presto seguirà un altra guida su come creare i .deb compilando i sorgenti con diversi strumenti!  😉

Tanto perché sia chiaro

In riferimento a questo topic : Derma è uno spammer volevo precisare, se non fosse sufficientemente chiaro, che ho definito inutile, e lo ribadisco, l’intervento inutile di Derma, ben noto per spammare a dritta e a manca, mi sembrava molto chiaro (infatti tutti gli altri hanno capito) ma posso capire che Bite si sia sentito tirato in ballo dal quote. Ho già mandato un pm al suddetto moderatore per chiarire la cosa (e aspetto fiducioso risposta-aggiornamento, ho ricevuto risposta, Bite prende atto che non ero riferito a lui) per spiegare l’articolarsi del messaggio:

1) abbiamo discusso sull’argomento e abbiamo chiuso

2) dopo che abbiamo detto praticamente tutto quello che c’è da dire arriva Derma che come al solito piazza il suo inutile zampino irritante, tanto per spammare e far incazzare gli altri.

3) consapevole del fatto che chi spamma non viene cacciato, ma chi dopo tanti e tanti contributi (in un lampo di autostima mi paragono a Divilinux, Guiodic, Telperion, Mefisto ecc… tutti utenti cascati nella stessa situazione) si rompe le palle viene allontanato, penso tra me e me «è vero, qualche rischio lo corro, ma infondo non dico niente di male, ho visto parolacce ben più offensive di un inutile riferito ad un intervento» e quindi definisco INUTILE un intervento INUTILE di Derma. (EDIT di chiarimento: “ho definito inutile un intervento inutile” non era per cambiare il senso delle mie affermazioni, mi pare di aver ribadito più volte che quello che intendevo era quello che ho scritto, se non fosse chiaro lo sottolineo, ho definito inutile Derma perché mi aveva rotto le scatole e siccome nessun moderatore gli dice niente, anzi qualcuno gli ha anche detto di essere SIMPATICO(!!!) ma di smetterla. )

4) Bite nel frattempo posta un commento, lo leggo e modifico il mio messaggio aggiungendo un quote DOPO il mio sfogo, e gli chiedo delucidazioni, in maniera normalissima e che speravo non potesse essere associata a quanto scritto sopra.

5) Bite fraintende e mi attacca poco elegantemente (pazienza, lo avrei fatto anche io, se fossi stato riferito a lui avrebbe avuto ragione a rispondermi così, niente da dire)

6) Vengo sospeso.

Ok la dinamica è chiara, spero sia chiara per tutti ora.

N.B. non so se sono stato sospeso per aver definito inutile un commento, o perché i moderatori hanno pensato che avessi definito inutile Bite, anche perché solo oggi ho letto le reazioni di Bite. Non ho scritto prima di oggi articoli per criticare la decisione di sospendermi, perché non mi interessava neanche farlo, l’unica cosa che mi preme è far luce sull’accaduto. Io non ho attaccato Bite e ci tengo a sottolinearlo. Fine. Il fatto che io ritenga stupido tenere gli spammer (con la giustificazione «portiamo pazienza» poi! e il regolamento che vieta lo spam a che serve allora?) e cacciare gli utenti anziani è un altro discorso, ma è stato affrontato in adeguata sede numerose volte, con chi di dovere, e dato che è stato chiarito che la politica di ubuntu-it è quella e quella rimane è inutile discuterne ancora, per questo non ho scritto niente al riguardo durante la sospensione.

Voglio solo ringraziare tutti quelli che mi hanno contattato via pm, mail e LQH per “appoggiarmi” e mi scuso se non posso rispondere a tutti, spero che un ringraziamento pubblico vi basti 😉

EDIT: Purtroppo il contenuto del messaggio non è risultato chiaro, sintetizzo: Non ho nessuna intenzione di criticare la sospensione, ho scritto quello che ho scritto giocandomi i coglioni sul fatto che sarei stato sospeso, non ho neanche chiesto spiegazioni né niente di niente, e questo i moderatori lo sanno, per quello mi sono stupito di una tale risposta, il post serviva solo per rendere pubblica la spiegazione che ho dato a Bite, ovvero che non ero rivolto a lui. Tutto qua. Il regolamento dice che è vietato offendere, la sospensione è la normale conseguenza e, ripeto, non la contesto in nessun modo. La cosa che mi ha dato fastidio è stata sentirmi dire che non sono su ubuntu-it per aiutare solo perché ho offeso una persona che mi ha rotto le palle numerosissime volte, non è che se uno mi sta “antipatico” e lo ammetto pubblicamente si può dire che non sono su ubuntu-it per aiutare. Spero sia chiaro…

EDIT2: abbiamo chiarito in privata sede, it’s ok 😉 (io e digy intendo)

Cellulari da Jaunty in poi.

blog_nokia-n70-1g.cellulari

Ho sempre collegato il mio n70 via USB grazie all’ottima guida di Flylinux per poter scambiare i dati (immagini/video) tra PC e cellulare (per SMS e altre funzioni vedi wammu). È davvero ottima e mi permette di accedere alla memory card e alla memoria interna del cellulare montandole praticamente come un hd esterno. Da Jaunty in poi però alcuni passaggi della guida non sono più necessari e potrebbero scoraggiare i più inesperti, dato che il terminale ci risponde con qualche errore. Per questo ho deciso di riscrivere la guida “sintetizzata” ai soli passi necessari: Continua a leggere ‘Cellulari da Jaunty in poi.’

Aggiorniamo le chiavi GPG automaticamente

In attesa di provare a fondo il nuovo metodo per aggiungere la gpg su karmic:

Nuovo metodo di inserimento ppa e relativa chiave in karmic

sudo add-apt-repository ppa:nomeprogetto

ho deciso di postarvi un semplice how to su come aggiornare automaticamente le chiavi gpg dei vostri repository launchpad. La guida è una traduzione dell’originale dal forum inglese di ubuntu: Update your Launchpad PPA repositories and apt keys . Continua a leggere ‘Aggiorniamo le chiavi GPG automaticamente’

LinuxQualityHelp

site_logo.gif

Ha oggi inizio l’avventura nel nuovo forum LinuxQualityHelp, il primo forum su GNU/Linux dove a rispondere ci sono solo utenti dalla riconosciuta esperienza. Questo progetto nasce per proporre un nuovo tipo di forum, infatti chi non può permettersi di pagare i supporti professionali spesso ricorre all’aiuto di tanti volontari per risolvere i suoi problemi, ma è purtroppo vero che spesso le risposte che si ricevono sono del tutto inappropriate perché chi risponde magari lo fa solo per aumentare il numero dei suoi messaggi, o anche perché, in buona fede, risponde senza conoscere l’argomento di cui si sta parlando. In questo sito solo utenti certificati potranno rispondere, e l’obiettivo è quello di fornire un supporto quanto più simile a quelli a pagamento! I realizzatori di questo progetto sono degli utenti piuttosto noti nel mondo ubuntu, Badìl, Divilinux, DjNeophite, Guiodic, Muflone, Scolpi, Streetcross(eccomi) e THeK3enger, e ben presto verranno affiancati da altri utenti esperti. Una presentazione dei fondatori è disponibile qui. Chiunque può iscriversi per postare le sue domande e chiunque può chiedere di entrare a far parte dello staff compilando questo modulo. Ovviamente sono richieste delle prove che dimostrino le proprie conoscenze 🙂 . Volete ricevere solo risposte serie ed evitare lo spam? Iscrivetevi allora! Il supporto “ufficiale” è per le distribuzioni Debian/Ubuntu & derivate, ma esiste una sezione dove chiedere aiuto non solo per le altre distribuzioni ma anche per altri OS open!  😀

Installazione “monopc” su USB

chiavetta

Con l’arrivo dei nuovi e semplici mezzi per installare il proprio OS su supporto USB, e con la sempre maggiore capacità degli stessi, è sempre in aumento il numero di quelli che installano un OS di emergenza preconfigurato su una chiavetta USB. Il fatto è che nonostante si possano installare pacchetti, salvare file e via discorrendo, l’installazione mantiene comunque gli aspetti principali di un livecd, e questo lo sa bene chi è possessore di schede ATI/Nvidia o che comunque richiedono l’utilizzo di driver proprietari. Pur installando infatti i driver, ad ogni riavvio si avrà la configurazione base, e quindi scarsa risoluzione ed effetti 3d disabilitati. Ora ovviamente il fatto di poter avere tutto ben a punto è solo una sciccheria, ma dato che mi è capitato di aiutare diversi utenti che me lo chiedevano mi pare giusto pensare che possa essere una cosa gradita da diversi di voi. Quello che andrò ad illustrarvi è un semplice workaround che ho escogitato in pochi secondi per aiutare le persone citate in precedenza, n.b. se lo applicherete potrete utilizzare la chiavetta solo sul vostro pc (su altri con schede diverse avrebbe problemi con la grafica) ma è ovviamente del tutto reversibile. Continua a leggere ‘Installazione “monopc” su USB’


Serve aiuto? LQH!
settembre: 2009
L M M G V S D
« Lug   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Blog Stats

  • 421,258 hits
Planet LQH
Planet di ubuntu-it


Smilla Magazine
iwinuxfeed.altervista.org

RSS Feed sconosciuto

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.