Firefox 3.5, vediamo un po’

firefox-256

Rilasciato FF-3.5 è scoppiata la corsa all’installazione. In rete ci sono moltissime guide con svariati repo (bah di quale fidarsi?), trucchi, consigli e metodi di installazione. Queste guide non mi interessano particolarmente, anche perchè solitamente non uso mai repo esterni sulla mia Ubuntu (altrimenti che cosa la differenzierebbe dalla mia Debian? la stabilità di Ubuntu si paga eliminando i repo esterni!) e faccio sempre un po’ come mi pare, compilo, scarico .deb o precompilati “generici”, però questa volta ho trovato interessanti i commenti entusiasti di chi aveva già installato la versione aggiornata di FF. Come sapete io non sono (ero?) molto amico di FF (leggi qui) e quindi il nuovo rilascio non mi aveva particolarmente interessato,ma dato che sono passato ad Icecat/Iceweasel principalmente per questioni di prestazioni, e non di licenze, ho pensato che fosse il caso di vedere se c’erano davvero tutte queste migliorie, e stavolta ho deciso di percorrere 2 strade:

A) Compilare i sorgenti

B) Utilizzare l’eseguibile precompilato

A)

1)La compilazione è piuttosto semplice, scarichiamo i sorgenti da qui e scompattiamoli nella nostra home

2) da terminale spostiamoci nella cartella scompattata:

cd mozilla-1.9.1

3) compiliamo:

./configure –enable-application=browser –disable-crashreporter

make

4) installiamo quindi con checkinstall, in modo da avere un .deb pronto e poter rimuovere FF da synaptic, se chiamiamo il pacchetto firefox sostituirà in tutto e per tutto ff, se invece lo chiamiamo firefox-3.5 sarà meglio rimuovere il vecchio pacchetto firefox perchè l’eseguibile firefox-bin verrà comunque sostituito (quindi si avvia solo il nuovo FF). Io l’ho chiamato firefox-3.5, magari è una scelta stupida ma mi sembrava più sana, in modo che durante i futuri aggiornamenti di OS io mi ricordi di “ripristinare” la versione da repo.

sudo checkinstall

Fine. Installiamo quindi la lingua italiana ed il dizionario prelevandoli dal sito ufficiale mozilla. (la lingua qui mentre il dizionario “clik dx su un campo di testo->lingue->aggiungi dizionario)

Se vogliamo visualizzare le nuove icone di FF invece di quelle di Shiretoko (che è il nome di FF compilato da sorgenti) basta sostituire quelle presenti nella cartella /usr/local/lib/firefox-3.5/chrome/icons/default/ con queste 3:

default16default32default48(clik dx->salva immagine con nome)

B)

1) Andare al sito mozilla e scaricare il programma

2) Scompattare l’archivio ed avviare il programma con un doppioclik sul file eseguibile firefox. Posizionate ovviamente la cartella dove meglio vi aggrada.

Bene, spiegato il come posso raccontare ora quello che ho notato. Intanto partiamo sottolineando il fatto che ho confrontato FF3.5 con icecat3.0.11 (ovviamente corrispondente a FF3.0.11) e quindi lo scontro è per ora impari, staremo a vedere non appena arriveranno icecat e iceweasel 3.5! La navigazione è eccezionale. La velocità è identica, se non migliore, di quella di icecat, niente a che vedere col vecchio ff! Ma la questione più interessante è il consumo di risorse,  questo il confronto tra icecat e FF compilato da me:

SchermataSchermata-2Come potete notare c’è una piacevolissima sorpresa: il consumo di cpu è di 23.5% per icecat e 18.0% per FF (tutti e due aperti con una ventina di schede in esecuzione), risparmio decisamente notevole sul mio Pentium D. La ram poi è il vero successo, 134,8 per icecat contro i 96,8 di FF!

Questo invece il confronto tra icecat e FF pronto scaricato dal sito:

Schermata-1Schermata-3Purtroppo FF praticamente raddoppia il consumo di CPU, mentre la ram, se pur di un paio di mega in media più alta di prima, fa ancora la sua “sporchissima” figura stracciando icecat.

Insomma devo dire che il nuovo FF merita davvero di essere provato! Io ho scelto ovviamente di tenermi il mio .deb, anche perché con un processore diversamente giovane come il mio è comodo risparmiare così tanto🙂 e per ora tengo sia icecat che FF, come ho sempre fatto! Non vedo l’ora che arrivino icecat e iceweasel 3.5, appena arriveranno farò un test di consumi per questi due fork, chissà se riusciranno ancora una volta a battere FF!

n.b. Per dovere di cronaca devo dire che icecat è la versione precompilata scaricata dal sito gnu, è quindi di base svantaggiato rispetto alla versione da me compilata di FF, il fatto è che icecat ha ancora molti bug di compilazione, e quindi non ci si può nemmeno ammazzare per così poco no?😉

Aggiornamento: mentre scrivevo l’articolo ho pensato di dare un’occhiata in giro, a quanto pare nei repo Jaunty c’è già la versione 3.5 di FF (guardate qua ) e potete provare se funziona! Se per caso ho preso un abbaglio (il pacchetto non l’ho provato e non mi interessa ora che me lo son compilato da solo) vi linko la guida dell’utente che stimo di più (nonchè uno degli unici 2 di cui mi fido ciecamente) che vi spiega come installare da repo esterni:Firefox 3.5, per bene, con l’antialiasing, su Ubuntu.

Ok ho preso un mezzo abbaglio, il pacchetto è giusto ma è fermo alla beta 4🙂 se volete utilizzare i repo seguite la guida linkata!

Ottimo come suggerito nel commento da Gnulinux86 il pacchetto è ora aggiornato alla stabile nei repo proposed, per installare FF3.5 allora niente di più facile:

sudo apt-get install firefox-3.5

o semplicemente cercatelo nella lista in synaptic😉

Per l’antialiasing seguire sempre la guida di Guido🙂

A presto😉

Serve aiuto? LQH!

9 Responses to “Firefox 3.5, vediamo un po’”


  1. 1 paguro 3 luglio, 2009 alle 6:37 pm

    Scusa streetcross, ma se installo Firefox 3.5 con il tuo metodo, preso dal sito di Mozilla, quando ci saranno aggiornamenti si aggiornerà come su Windows??

  2. 2 duro 3 luglio, 2009 alle 6:43 pm

    spero che risolvo il problema ciao.

  3. 3 Gnulinux86 3 luglio, 2009 alle 7:14 pm

    Ciao, street, volevo solo informanti, che se installi FF3.5 beta4 dai repository ufficiali, di Ubuntu, ti basta attivare i repository proposed, per avere FF3.5 aggiornato all’ultima versione.

  4. 4 streetcross 4 luglio, 2009 alle 7:03 am

    @paguro eh magari potessi risponderti ma non conosco windows! Ma da come ricordo windows non fa gli aggiornamenti automatici, ricevi solo un notifica dal programma in questione (se abilitato) e quindi è lo stesso. Comunque per una futura versione se installi compilando, il procedimento è questo, se utilizzi invece la versione precompilata ti basta copiare la nuova scaricata all’interno della vecchia cartella, i file più recenti sostituiranno quelli vecchi e FF sarà aggiornato, mantenendo ovviamente segnalibri ecc.

    @Gnulinux86 grazie dell’informazione, mi sembrava strano che non si potesse procedere per repo ufficiali pur essendoci il pacchetto beta.

  5. 5 ubuket 4 luglio, 2009 alle 1:38 pm

    Ciao Street, ho installato FF 3.5 dai repo seguendo la guida di Guiodic… Il fato è che facendo delle prove FF-3.5 vs Icecat a me continua a risultare Icecat il più leggero, non di tanto ma pur sempre il più leggero.. Ho aperte le stesse pagine (una decina), hanno i stessi componenti aggiuntivi e cosi via.. Pensi che è sempre la solita sfiga che mi perseguita?😀 Cmq è vero che 3.5 rispetto al 3.0.11 è molto più leggero..

  6. 6 streetcross 4 luglio, 2009 alle 2:19 pm

    @ubuket non saprei, probabilmente dipende da come ha compilato FF il tizio che gestisce il repo, ti consiglio vivamente di disinstallare quella versione ed utilizzare quella già presente nei repo ufficiali jaunty (da oggi nei proposed) altrimenti se vuoi il top compilatelo come ho fatto io, la differenza di prestazione per il mio vecchio pentium D è stratosferica anche rispetto alla versione compilata dal team mozilla!

  7. 7 ubuket 4 luglio, 2009 alle 2:46 pm

    *Quello che ho installato infatti non è il beta4 ma 3.5 vero e proprio, quello da repo proposed. Quando vado a casa proverò a disinstallarlo e a compilarlo.
    *Potrebbe essere quello che dici tu “probabilmente dipende da come ha compilato FF il tizio che gestisce il repo”.
    *Per quando riguarda gli aggiornamenti, se ho capito bene ogni volta bisogna ricompilarlo da capo. Hmmm, si puo fare…

  8. 8 streetcross 6 luglio, 2009 alle 9:51 am

    @ubuket beh ovviamente se compili è perchè vuoi un deb e non c’è già pronto, quindi per gli aggiornamenti fai sempre la stessa cosa no?🙂 comunque non è che i rilasci di FF siano così frequenti🙂

  9. 9 shosholoza 13 luglio, 2009 alle 5:58 pm

    M hai fatto venire gola di compilarlo, Street, però ho creato il .mozconfig ,come da direttive mozilla

    https://developer.mozilla.org/en/Build_Documentation#Build_prerequisites

    Il problema è stato districarsi tra le varie opzioni, specie per la compilazione per la 64 bit, e il parametro per CFLAGS E CXXFLAGS -march per il mio procio (phenom II X3 720).

    Adesso stà compilando finalmente, spero sia tutto ok, anche se ho dimenticato di passargli questa

    mk_add_options MOZ_MAKE_FLAGS=”-j4

    vabbè ci metterà più tempo…intanto incrocio le dita :p


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Serve aiuto? LQH!
luglio: 2009
L M M G V S D
« Giu   Set »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Blog Stats

  • 419,021 hits

Più cliccati

  • Nessuna
Planet LQH
Planet di ubuntu-it


Smilla Magazine
iwinuxfeed.altervista.org

RSS Feed sconosciuto

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: