Il lanciatore di lanciatori

Per prima cosa voglio scusarmi per la descrizione “barbara” che ho inserito nel titolo, sono fatto così🙂 . In questo articolo voglio semplicemente aiutare a creare in pochissimi secondi un “lanciatore di lanciatori” con AWN, in stile mac. Il discorso è molto semplice e si basa sull’utilizzo dell’applet stacks della barra AWN. Il perché di questa cosa è presto detto: a me piace avere una barra con dei lanciatori ma non mi piace averla riempita e magari con applicazioni che non utilizzo molto spesso, allora basta creare un unico “lanciatore” (in realtà l’applet stacks) che contenga alcune applicazioni che utilizzo frequentemente e che preferisco avere sotto mano ma non direttamente sulla barra. Io ho scelto di metterci un po’ di tutto ma il gioco vale anche se decidiamo di farne di più, e per esempio raccogliere la categoria “internet” “giochi” ecc inserendo per ogni applet i lanciatori che ci servono. Avremmo così un elenco di lanciatori solo quando clikkeremo sul nostro stacks.

Per prima cosa creiamo una cartella che contenga i lanciatori, io l’ho messa nella mia home e l’ho chiamata .Lanciatori in modo che sia nascosta. Quindi “preleviamo” i lanciatori trascinandoli dal menù, ad esempio per emesene andiamo in applicazioni->internet e teniamo clikkato su emesene e trasciniamo il puntatore all’interno della cartella creata, fino ad avere tutto ciò che ci interessa:

possiamo quindi aggiungere il nostro stacks alla barra tramite clik destro sulla barra->preferenze->applets selezionandolo e premendo “activate”

ora clikkiamo col tasto destro del mouse sull’icona che ci appare nella barra, selezioniamo preferenze e nella linguetta “Backend” selezioniamo il percorso della cartella coi nostri lanciatori,

nella linguetta “Applet layout” selezioniamo le icone che vogliamo associate all’applet, io ho creato una immagine png con gimp a sfondo trasparente e la semplice scritta “Apps” ma voi potete mettere quello che volete, un disegnino che rappresenti internet per la sezione rete, supermario per la sezione giochi ecc, o lasciare quelle di default e quindi inserire il nome che vogliamo vedere al di sopra del “lanciatore”, nel mio caso “Applicazioni”:

nella linguetta “Stack layout” selezioniamo “curved gui” per l’effetto maccoso, altrimenti c’è quello classico di awn:

Clikkiamo su applica…puff finito!! semplice no? il risultato è quello nella prima immagine e se passiamo col mouse sopra il “lanciatore” visualizzaremo il nome che gli abbiamo dato:

8 Responses to “Il lanciatore di lanciatori”


  1. 1 Ivan 3 novembre, 2008 alle 3:04 pm

    Grazie per questo articolo🙂
    Appena torno su Hardy (o appena riuscirò a far andare compiz su intrepid😦 ) lo provo🙂

    Non riuscivo a capire come si facesse a mettere quei maledetti lanciatori dentro lo stack ;D
    li trascinavo ma non ci andavano…

    PS: Se mi posso permettere… Sotto la quarta immagine hai scritto “…lasciare quelle di defoult e quindi inserire il nome…” correggi in default🙂

  2. 2 streetcross 3 novembre, 2008 alle 4:32 pm

    😀 eheh grazie a te per la segnalazione :-p

  3. 3 UBUNTU-F3SG 27 febbraio, 2009 alle 10:07 pm

    mha ottimo articolo solo che ormai sono dell’idea che è inutile emulare questo o quella cosa di questo o quel sistema (in questo caso la dockbar che non mi piace perchè non scompare quando apro finestre e programmi e non riappare quando chiudo tali finestre),accetto ubuntu linux per quello che è

    p.s. sto navigando molte pagine del tuo blog come potrai notare.davvero molto ben fatto

  4. 4 Matteo 21 agosto, 2009 alle 9:17 am

    fichissimo… ma come si fa ad aggiungere direttamente il lanciatore dell’applicazione nella barra? Vorrei avere l’icona di firefox anziche’ il cassettino da cui escono le varie applicazioni.

  5. 5 streetcross 25 agosto, 2009 alle 2:40 pm

    @Matteo basta che trascini il lanciatore sopra la barra😉

  6. 6 Nic 23 ottobre, 2009 alle 6:09 pm

    Ciao prima di tutto complimenti per l’articolo.
    Volevo solo chiederti se questo lanciatore dei lanciatori può essere creato sia su xfce,lxde e Gnome.
    Ciao e grazie

  7. 7 streetcross 16 dicembre, 2009 alle 12:57 pm

    @Nic certo, il funzionamento è lo stesso, basta che ci sia awn🙂


  1. 1 Come personalizzare LXDE « Il Blog di Streetcross Trackback su 9 gennaio, 2009 alle 5:23 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Serve aiuto? LQH!
novembre: 2008
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Blog Stats

  • 419,021 hits

Più cliccati

  • Nessuna
Planet LQH
Planet di ubuntu-it


Smilla Magazine
iwinuxfeed.altervista.org

RSS Feed sconosciuto

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: